Lunedì, 22 Maggio 2017 09:27

COLTIVARE L'ORTO SARA' ILLEGALE? In evidenza

Allarme tra i piccoli orticoltori, colti dal timore che il proprio orto possa presto risultare illegale

dalla presentazione da parte dellaCommissione Europea di una propostaper una serie di nuove regole sul commercio delle sementi.

Tale proposta porta la data del 6 maggio 2013 ed il titolo di "Regulation of the European Parliament and of the Council on the production

and making available on the market of plant reproductive material", in breve "Plant Reproductive Material Law".

Un approfondimento dell'argomento può essere condotto consultando un documentovolto a spiegare in maniera chiara i punti principali 

della proposta dai quali potrebbero nascere dubbi e timori.

I nostri orti non potranno essere considerati fuorilegge. La proposta avanzata da parte della Commissione Europea non è rivolta infatti

né ai giardinieri né agli ortisti ed ai coltivatori privati che si occupino di curare un orto per la propria alimentazione personale.

La proposta non obbliga, inoltre, nessun tipo di coltivatore o di allevatore ad utilizzare escclusivamente sementi e materiale per la riproduzione

delle piante "certificato". Scegliere sementi "certificate" o rivolgersi a sementi "standard" rappresenteranno entrambe opzioni praticabili per tutti.

Limitare lo scambio di semi e di altro materiale per la riproduzione delle piante tra non professionisti rimane al di fuori degli scopi della nuova proposta.

Essa è stata pensata unicamente per coloro che si occupano di agricoltura a livello professionale, in modo tale che vengano

orti urbani rispettati standard adatti per la qualità e la sicurezza nella coltivazione di prodotti destinati all'alimentazione.


Erfap Lazio

Ente Regionale per la Formazione e l'Addestramento Professionale

VIA ANGELO BARGONI 8/ 78 SCALA E int. 3,  Roma RM 00153 (zona Trastevere) - Tel: 06.58335028 - Fax: 06.5809624 - Email: erfaplazio@erfaplazio.org

certificazioni

Carta della Qualità dell'Offerta formativa

 

Top